SARONNO – Il sindaco Augusto Airoldi commenta su Facebook gli eventi del sabato sera saronnese.

“Grande serata di musica e canto corale, ieri sera, a Villa Gianetti. I cori Incanto, Mediolanum ed Eufonica hanno intrattenuto un pubblico entusiasta che ha saturato i posti disponibili. Ancora una proposta di alto livello che, assieme al coro gospel “Tallowood” che ha fatto il tutto esaurito al Teatro Giuditta Pasta, conferma il gradimento dei cittadini per le proposte dell’estate saronnese”.

Ecco le foto condivise dal primo cittadino


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

16 Commenti

  1. Gli eventi musicali saronnesi, pur degli di nota e apprezzati, sono per max 200 persone i posti di Villa Gianetti.
    Grande errore non essersi attivati per tempo per sfruttare la Piazza.

    • Saronno è diventata uno schifo!!! Non c’è niente per i giovani, avete chiuso tutti i locali e la notte bianca portava commercio e divertimento per questi giovani che si devono spostare. Sindaco Airoldi è ora che faccia qualcosa per la nostra Saronno, un po’ di vita e eventi, perché parecchi negozi chiudono e la città che era una volta non esiste più. Vogliamo farla tornare in vita? Noi saronnesi ne saremo grati.

  2. Bravo Augusto: hai cambiato musica!
    I saronnesi erano stanchi e arcistufi della solita notte bianca e dei concertini delle salamelle; la svolta che hai dato a Saronno è la strada giusta: cultura, musica e concerti di qualità.

    • Ma anche no 🙂
      Questi sono eventi per 200 persone max, forse il Saronnese ha più posti (di sicuro li ha una qualsiasi discoteca).

      • Anche le Feste dell’unità a lungo andare, tra salamelle e birra stancano, e allora si richiede la cultura come diversivo !

  3. La qualità proposta da uno spettacolo musicale di livello professionale appaga gli amanti della musica vera e questa nuova esperienza cittadina potrà essere sviluppata utilizzando le sedi più opportune per richiamare la grande massa. Lo stadio calcistico se fosse stato messo a norma nei tempi correnti avrebbe sostituito le piccol notti bianche dei paesini limitrofi.

  4. Consiglierei al mio sindaco e all’assesdore alla cultura di fare un bagno nella realta’. Un concerto, se pur apprezzabile, per max 200 persone e fine dei giochi prima delle 23 e’ l’antitesi di una Saronno attrattiva. Cosa si e’ predisposto per tempo e cosa si fa altrove e’ sotto gli occhi di tutti.

  5. Sicuramente bellissima serata, non metto in dubbio la bravura dei cori, e la buona fede del sindaco, ma sarebbe possibile conoscerne l‘affluenza? Grazie gentile redazione

  6. Bravo sig. Sindaco ! I saronnesi apprezzano le proposte estive delle sua Amministrazione! Avanti

    • Ma anche no 🙂
      C’erano 200 persone, ne trovo di più in un qualsiasi locale estivo all’aperto !

  7. Io di Saronno sono andato a rovello porro a mangiare le ribs americane. Mi spiace, sono populista. Le serate di Guidobaldo Maria Riccardeli le lasciò agli esperti.

  8. Beh 200 su 37000 abitanti….un bel numero. Per il posto che è diciamo che la capienza è giusta e forse erano le attese del comune. Se però fossero state 2000 persone dove sarebbero state messe? 🤔 Come al solito si pensa in piccolo.

Comments are closed.