SARONNO – Cinquanta carabinieri ieri mattina hanno setacciato i boschi della zona, mettendo in fuga gli spacciatori di droga e smantellando i bivacchi dove attendevano i clienti.

Quando l’hanno visto sdraiato sull’asfalto accanto al proprio monopattino buttato a terra hanno pensato che fosse caduto o vittima di un incidente ed invece… era semplicemente troppo ubriaco per “guidare” il proprio mezzo elettrico.

Taglio del nastro per l’ultimo tratto della strada, che si chiamerà via Palladio e che farà da collegamento fra via Amendola e via Avogadro al quartiere Matteotti. Le opere per la realizzazione dei pochi metri di strada che dividevano le due arterie erano iniziate tempo fa e sono dunque adesso giunte a conclusione.

 Sono ripresi gli incontri nei quartieri con l’Amministrazione Airoldi. Ieri mattina al Matteotti.

Lutto a Ceriano Laghetto per la improvvisa scomparsa di Gianmario Longoni, 63enne presidente della Pro loco.

20112022