SARONNO – Traffico bloccato davanti allo scalo di piazza Cadorna dove un camion ha sfondato la fiancata di un suv ed ha finito per restare incastrato. Tutto è iniziato poco dopo le 14 quando, secondo una prima ricostruzione,  il mezzo pesante che arrivava dal sottopassaggio di via Primo maggio è salito in direzione di viale Rimembranze perchè diretto ai depositi di Trenord. Il conducente, un trentenne tedesco, facendo la curva però ha urtato un Land Rover Freelander che il proprietario un cinquantenne di Lomazzo aveva ritirato dal meccanico dopo una revisione un paio d’ore prima.

Consistenti i danni dalla vettura: dal finestrino anteriore lato passeggero in frantumi all’intera fiancata ammaccata. Attirati dal rumore sono accorsi diversi passanti e utenti della stazione che hanno chiamato la polizia locale che ha inviato una pattuglia che ha provveduto a chiudere il ramo di via Diaz che porta verso viale Rimembranze, a rilevare l’incidente e ad aiutare il conducente del camion a fare manovra per liberare la strada. Tutto è tornato alla normalità, compresa la ripresa della circolazione intorno alle 15,30.

(ringraziamo il nostro lettore Luca per foto e tempestiva segnalazione)

300620414

7 Commenti

  1. Succede almeno una volta al mese… il danno è colpa del camionista ma non c’è nessun cartello che avverta che li Tir non ci passano. O mettono un divieto o allargano la strada.

  2. a me sembra ci sia un cartello alla rotonda con il divieto di accesso se superi 3,5 tonn…. 🙂 cosa che l’autoarticolato in foto faccia abbondantemente

  3. sapete quanti tir arrivando dalla stra madonna girano a destra ( verso lo Zappa) ed arrivati al pontivello devono fare marcia indietro. E si formano certe file…..Cartelli? manco uno…

  4. La segnaletica per le strade alternative al tratto chiuso di via milano sono da terzo mondo .

Comments are closed.