saronno giovaniSARONNO – “Abbiamo raccolto le idee dei ragazzi che ruotano attorno al nostro gruppo e finalmente oggi presentiamo alla cittadinanza ed alle autorità competenti le nostre proposte per una città a misura di giovani.”

Sono queste le parole che usano i ragazzi della associazione SaronnoGiovani, in particolare Alex Alberio e Alberto Seveso, per spiegare il cosiddetto “Piano Giovani”, che qui viene integralmente riportato.

MIGLIORAMENTO DEGLI SPAZI E DELLE STRUTTURE OFFERTE DAL COMUNE
Spesso si parla di una mancanza di spazi e servizi a Saronno ma in buona parte dei casi però questi sono presenti e disponibili, semplicemente non sono adeguatamente pubblicizzati o facili da utilizzare. La necessità di Saronno non è quindi quella di creare ex novo ma di potenziare e migliorare quanto già presente, operazione meno complessa e soprattutto ben meno dispendiosa.

SICUREZZA
Sono sempre di più i giovani che nella nostra città chiedono sicurezza, soprattutto nei pressi dello scalo di Trenord in piazza Cadorna, più precisamente all’angolo con viale Rimembranze, e nelle vie del centro storico. Sentirsi sicuri per noi ragazzi è sinonimo di libertà e assenza di paura. Poter vivere tranquillamente nelle nostre città, frequentare le piazze e parchi a qualsiasi ora. Oggi temiamo la possibilità che qualcuno possa farci del male e di subire qualche maltrattamento o semplice disagio.
Il tema della sicurezza è un pertanto molto delicato e non vorremmo che fosse strumentalizzato. La questione è imprescindibile in quanto un centro storico sicuro, dove non esistano situazioni che possano creare paura nelle persone, deve essere la base di partenza per una città a misura dei ragazzi e degli studenti.
Nei prossimi giorni dal nostro gruppo verrà presentato un piano apposito per la sicurezza, nella speranza che le idee dei giovani possano finalmente essere ascoltate.

LOCALI A MISURA DI GIOVANI
La vita notturna saronnese è spesso mal percepita dai ragazzi che hanno difficoltà a trovare locali che si adattino alle loro esigenze, le diverse necessità tra esercenti e giovani sono difficili da conciliare, soprattutto in assenza di un vero filo di collegamento tra le due parti.
Sarebbe se non risolutivo sicuramente interessante intavolare una discussione tra i rappresentanti degli studenti, delle associazioni giovanili e sportive e i proprietari dei locali della città per un reciproco scambio di idee. Conoscere le reciproche linee di pensiero consentirebbe un vantaggio per tutti, a frutto di un limitatissimo impegno iniziale da parte delle persone coinvolte alle quali è solo chiesto di ascoltarsi a vicenda ed essere aperti verso opinioni altrui.
Questo permetterebbe di avviare un reale confronto che porterebbe una maggior qualità percepita da parte dei ragazzi e un riscontro in termini di presenze per gli esercenti/commercianti con il risultato di riconquistare quella non trascurabile porzione di giovani che al momento preferiscono spostarsi nei paesi limitrofi per trascorrere le proprie serate in compagnia.

PIANO LAVORO PER I GIOVANI
In un momento economicamente difficile come questo crediamo sia doveroso potenziare e migliorare lo sportello dell’”InformaLavoro”, in modo che questo diventi un punto di riferimento per tutti i giovani che oggi si avvicinano al mondo del lavoro. Riteniamo sia giusto inserire l’ente all’interno di una serie di collaborazioni europee proprio per permettere ai ragazzi di trovare occupazione anche al di fuori dei confini nazionali; favorendo anche corsi di preparazione per sostenere colloqui di lavoro, per compilare un curriculum e per rispondere alle varie richieste occupazionali.

INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE GIOVANILI CON I PAESI LIMITROFI: Saronno è un importante centro studentesco e rappresenta un grande punto di incontro per i ragazzi di tutta l’area limitrofa, questo pone il tema giovani sempre in primo piano.
Tuttavia non può ricadere sulla sola città di Saronno la gestione di tale peso: sarebbe interessante un confronto con i paesi vicini per una integrazione delle politiche giovani con la creazione di un consorzio tra i comuni per una gestione sovra-comunale della questione, permettendo come primo risvolto una riduzione dei costi grazie all’economia di scala.
Questo sforzo comune inoltre potrebbe partire dalle iniziative culturali e sportive, provocando grazie alla maggior pubblicità possibile un aumento dei ragazzi coinvolti in tutte le attività.

PIATTAFORMA POLIFUNZIONALE DELLO SPORT:In relazione alla maggior informatizzazione, una proposta che a nostro avviso darebbe un aiuto alla promozione delle attività sportive, ben presenti sul territorio del saronnese, potrebbe essere costituire un sistema di prenotazioni on-line integrato con tutte le strutture sportive cosicché i giovani possano consultare da internet la disponibilità dei campi avendo così immediatamente la possibilità prenotarli comodamente da casa e in piena libertà.

BACHECHE ON LINE PER RIPETIZIONI:Il nostro gruppo ritiene indispensabile trovare nuove strategie per l’aiuto degli studenti negli orari extra-scolastici ed extra-universitari, cercando di essere sempre più aderenti alle esigenze dei giovani: in particolare vorremmo fosse creata un’unica vera e propria bacheca online dove potranno essere raccolti tutti gli annunci di docenti e ragazzi che vogliono offrire il proprio tempo per le ripetizioni pomeridiane. Questo innovativo strumento permetterà anche agli studenti richiedenti di esprimere il proprio giudizio attraverso un sistema di feedback, migliorando in questo modo il servizio e rendendolo più efficace.

COSTITUZIONE DI PROFILI SOCIAL: L’amministrazione e il Comune devono esser facilmente raggiungibili da tutti e allo stesso tempo devono loro stessi raggiungere i cittadini, soprattutto i più giovani. In un nostro sondaggio promosso l’anno scorso abbiamo riscontrato che Saronno offre un buon numero di servizi, ma questi sono spesso ben pubblicizzati; pertanto la costituzione e l’avviamento di pagine Facebook, Twitter e l’apertura di un account Skype che va ad aggiungersi al classico centralino telefonico non possono che essere ben visti dalla maggior parte dei cittadini. I ragazzi potranno avere notizie in tempo reale circa le iniziative e le proposte offerta alla città da parte del Comune ed interagire con i responsabili di tale attività.

PUBBLICAZIONE DELLE SPESE DELL’ASSESSORATO GIOVANI NEL DETTAGLIO, IN MODO CHIARO E LEGGIBILE PER TUTTI:
Un’altra iniziativa a nostro avviso importantissima è la pubblicazione delle spese dell’assessorato in tema di politiche giovanili. L’ideale sarebbe la creazione di uno spazio online sul sito web del comune dove vengono indicate in modo chiaro e leggibile anche a chi non ha competenze di bilancio tutte le voci di spesa.

3 Commenti

  1. Direi che come giovani hanno comunque espresso delle esigenze valide ed intelligenti, attendiamo ansiosi le risposte del Comune

Comments are closed.