SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo l’intervento dell’ex assessore ora consigliere comunale Francesco Banfi in merito agli abbattimenti di via Roma.

“A luglio 2018 la giunta Fagioli vota la delibera 137 “Riqualificazione via Roma (tratto tra via Guaragna e via Manzoni) Approvazione progetto esecutivo”, parte l’iter che porta ai lavori, alcune proteste dovute alla scarsa informazione finchè il sindaco Fagioli prende in pugno la situazione “andiamo avanti per la nostra strada”… e si ferma tutto. “Non c’è progetto definitivo”, come dire “non sappiamo cosa stiamo facendo”. I vari partiti di maggioranza fanno subito quadrato “stiamo col sindaco”.

Nessuno però ha capito su cosa la maggioranza concorderebbe col sindaco: forse il progetto passato in giunta? Oppure l’idea di tagliare tutte le piante? Oppure si concorda con lo stop ai lavori? Sullo spendere soldi pubblici per poi fermarsi e dire candidamente di non sapere cosa si sta facendo?
Ai cittadini spettatori sembra tutto una serie di casualità, un movimento disordinato e disorganizzato. In quale modo dovrebbe essere esempio di buona amministrazione o di responsabilità?
In via Roma i lavori, lo sappiamo tutti, sono necessari. Il progetto c’è, è stato approvato, e mai comunicato nonostante le elevate spese per la comunicazione.

Dagli atti che ho visionato traspare che si continua con quanto programmato dalla giunta Gilli, vi saranno tra le 20 e le 30 nuove piantumazioni di cui 10 in tondelli liberi da tempo. Non è dato sapere se saranno messi bagolari “pieni di saronnesità” oppure altra essenza, magari non autoctona: la Lega non ha deciso.

In ogni caso su 70 piante quasi la metà saranno giovani: il bel viale alberato sarà comunque rovinato. Per caso è stato valutato di stravolgere in toto la via Roma, pensando un restiling completo? Ovviamente ci vorrebbero coraggio, chiarezza e risorse economiche che l’amministrazione Fagioli sembra avere solo per l’area feste.

Mi lascia basito, oltre al fermo dei lavori, che la commissione urbanistica e opere pubbliche venga convocata più volte per questioni viabilistiche, ma che non sia stata riunita per discutere della via Roma, strada che caratterizza la città.

(uno dei disegni dei bimbi che chiedono di salvare i bagolari)

30012019

1 commento

  1. Ma veramente e’ troppo “rivoluzionario” che i Saronnesi possano sapere nel dettaglio come si intende procedere nella riqualificazione? Se ci possono essere progetti che permettano di salvaguardare le piante?

Comments are closed.