LAZZATE – “E’ stata una vittoria del Lombardo-Veneto e l’imporsi di un modello a suo modo rivoluzionario di concepire la candidatura olimpica. Da una parte l’idea della “doppia sede”, criticata da molti ma risultata vincente. Dall’altra la mossa di aver puntato tutto su un dossier sobrio ma solido, frutto del pragmatismo tipico delle due regioni interessate”. Questo il commento del vice-capogruppo della Lega al Pirellone, il lazzatese Andrea Monti circa i Giochi olimpici invernali del 2026.

“Ora – prosegue l’esponente del Carroccio lombardo – dobbiamo pensare a come realizzare i Giochi invernali e ad essere rivoluzionari anche nella loro organizzazione. Mutuando il modello vincente dell’Expo dobbiamo tentare di coinvolgere tutti i territori, facendo sì che siano delle Olimpiadi realmente diffuse: ogni comune deve essere coinvolto e tutti i cittadini diventare veri protagonisti. Proprio in forza di questo concetto vorrei proporre l’idea, non nuova, di candidare la nostra splendida Villa Reale di Monza a sede di rappresentanza delle delegazioni internazionali. Del resto quale luogo migliore per far da cornice ad eventi, incontri e momenti istituzionali, destinati a rimanere nel cuore e nella mente di tutti i partecipanti?”

La Villa Reale è stata da sempre luogo di incontri fra i potenti del mondo e risulta davvero imbattibile come location. Sarebbe un modo ottimo di coinvolgere il territorio e di rendere anche la città di Monza e la Brianza – conclude Andrea Monti – reali protagoniste delle Olimpiadi Invernali del 2026″.

25062019

6 Commenti

  1. Monti anche lei ci si mette?
    Oggi che c`e` ? Che vi ha preso? State provando una nuova specilita` olimpica il salto carpiato sul carro del vincitore?
    Lo sta provando dall` altezza dei 3 o dei 5 mt ?

    • No no e` il salto carpiato con doppio avvitamento sul carro del vincitore ( chi ha lavorato dure x aggiudicarsi le olimpiadi )
      Ma visto le cialtronate i tweet ipocriti di ieri direi che in molti si sono schiantati sul carro del vincitore.
      Ieri giubilavano tutti, anche chi in precedenza diceva:
      Mai un euro x queste olimpiadi
      Olimpiadi del mattone
      (secondo salvini 4 anni fa) doveva farsi curare perche proponeva la candidatura dell Italia. Roma sede olimpica.

      Poi invece oggi diventare paese che organizza un` olimpiade piace a tutti. Tutti fieri, tutti che si candidano per qualcosa, tutti che sottoscrivono….
      Che vergogna

  2. Ci sono Venezia e Milano che attirano milioni di turisti, Monza é decisamente un gradino sotto.

  3. La villa reale e l’autodromo si trovano a Monza in quanto sobborgo di Milano, ma se da un ’bout di anni Monza vuole darsi il tono della grande città di provincia, cominci ad arrangiarsi con le proprie forze.
    Ricordo che negli anni ’60 la metropolitana rossa doveva avere capolinea a Monza, ma non la vollero in quanto, secondo i politici monzesi di allora, Monza non era un sobborgo di Milano.
    Non appena diventata provincia, uno dei primi atti della provincia di Monza (di cui Monti é grande sostenitore) fu chiedere ad ATM di prolungare a Monza sia la linea rossa sia la linea lilla.

Comments are closed.