SARONNO – “E’ senz’altro un fatto inedito per Saronno. Ho inviato una pattuglia a fare un sopralluogo e vedremo di chiarire l’accaduto continuando a monitorare la situazione”. Sono le parole del comandante della polizia locale Giuseppe Sala che garantisce la massima attenzione del comando di piazza Repubblica per quanto accaduto mercoledì mattina. 

Tutto è iniziato con il brutto avvio di mattinata di un ragazzino saronnese che, percorrendo il tratto di collegamento tra le ciclabili di via Roma e via Parini, si è trovato con la bici a terra. Si è accorto di aver una puntina nella ruota e ne ha viste altre a terra. Ha subito chiesto aiuto ai genitori. La mamma accorsa ad aiutarlo si è accorta che nel percorso erano state disseminate delle puntine e dimostrando grande attenzione e senso civico le ha rimosse. E si è premurata di mettere un avviso su Facebook per informare gli altri ciclisti. Il terreno su cui passano le due ruote è stato al centro di una lunga vicenda: l’ex sindaco Luciano Porro aveva deciso di realizzare un tratto di ciclabile e in diverse circostanze alcuni residenti si sono lamentati del passaggio delle due ruote. Come detto il comandante della polizia locale Giuseppe Sala, informato dell’accaduto ha deciso di fare un sopralluogo per cercare di capire cosa sia successo.

12122019

1 commento

  1. E’ triste pensare che esistano a Saronno imbecilli di questo tipo. Il tratto in questione va correttamente collegato alla ciclabile e sottratto all’incuria, anche se fosse propriet’round di privati. L’interesse e la sicurezza dei cittadini vengono prima di qualsiasi altra logica.
    Ma come, l’amministrazione fa espropri per un’ area feste ( che poi di esproprio non si trattava), poi non riesce ad acquisire pochi metri quadrati di terreno per un collegamento ciclabile piu’ che doveroso di utilit’round immediata per ciclisti e pedoni?

Comments are closed.