CERIANO LAGHETTO / SARONNO – Oggetti di tutti i generi ed armi bianche: sono stati recuperati e consegnati alle forze dell’ordine dai volontari del Gst, Gruppo di supporto territoriale, che stanno bonificando le “ex aree di spaccio” nei boschi fra Saronno e Ceriano Laghetto, alcune nei pressi della ferrovia Saronno-Seregno. I pusher sono stati allontanati dai molti controlli di polizia locale e carabinieri ed ora, anche con l’aiuto di un metal detector, si sta ripulendo quelle parti dei boschi dove si posizionavano gli spacciatori.

Sono stati trovati un rilevatore gps, un personal computer e cinque telefoni cellulari, che potrebbero contenere informazioni molto interessanti ai fini delle indagini, ben quattro machete con lame di circa 50 centimetri, utilizzati per aprirsi varchi nella vegetazione ma anche come arma per affrontare rivali o forze dell’ordine. Poi ancora una pericolosissima mannaia, 5 bilancini di precisione, un lettore Mp3, 1 caricabatterie wireless, 2 coltellini svizzeri, una lama da 30 centimetri e persino una spada, della lunghezza di oltre un metro. A questo si aggiungono i 60 grammi di droga, che avrebbero “fruttato” circa 3000 euro sul mercato, rinvenuti all’interno di un involucro scoperto mentre si scavava per recuperare uno degli oggetti metallici.

“Le azioni di contrasto alla presenza di spacciatori e tossicodipendenti nel Parco non si sono mai fermate, nemmeno in tempo di coronavirus, grazie alle forze dell’ordine e anche grazie ai nostri volontari – commenta l’assessore comunale alla Sicurezza, Dante Cattaneo – In quest’ultimo periodo, grazie al metal detector, abbiamo potuto setacciare un’ampia area del parco scoprendo i diversi nascondigli utilizzati dagli spacciatori per nascondere le loro armi e gli strumenti utilizzati per i loro traffici, che ora sono nelle mani delle forze dell’ordine. Deve essere chiaro a tutti che la nostra battaglia contro lo spaccio nel parco non si fermerà. Questi spazi da tre mesi sono tornati ad essere luoghi liberi dallo spaccio e che d’ora in poi dovranno essere noti solo per la loro meravigliosa natura. L’attenzione rimane altissima perché gli spacciatori tenteranno in ogni modo di riappropriarsene”.

14052020

21 Commenti

  1. Per caso, è stato ritrovato anche il famoso bazooka di Fontana? Cercate bene, ci deve essere per forza.

        • A dir la verità è 2 mesi che ricevo la cassa integrazione grazie al mio datore di lavoro, ma non si preoccupi non la sveglio continui a sognare grazie a questo governo di incompetenti

      • se è quello di Conte le decine di miliardi li ha messi per davvero, poi ci sono ritardi, l’inps ingolfata e le regioni come la Lombardia che non evadono le pratiche della cassa integrazione in deroga. Ma magari con ritardi ma i soldi del Governo arrivano! Il bazooka di Fontana mi sa che aspettiamo a lungo che sia prima ritrovato con metal detector….

        • Conte ha punta una pistola alle tempie di noi italiani.
          Fra un po’ ne vedremo delle belle altro che denaro, saremo tutti in condizioni pietose e tutto grazie a questa massa di incompetenti che guidano la nazione!
          Grazie pd per averci lasciato con le pezze al sedere!

          • Fanno solo ridere ormai.
            Addirittura il metal detector, perché non dicono che lo spaccio ha rallentato grazie alla quarantena e al divieto di spostarsi?
            Il sindaco di cogliate è sempre pronto e presente, quello di ceriano è inesistente, il vice ormai fa solo ridere per le sue comparsate.

        • E non arrivano perché il sistema operativo regione Lombardia non dialoga con quello nazionale dell inps

  2. Per fare una vera bonifica e relativa sanificazione ci vorrebbe l’esercito col lanciafiamme…dalla stazione di Saronno fino ai boschi di Ceriano.

    • Non dimenticatevi di Solaro forse il territorio più problematico con una politica locale che è da più di 20 anni che evita di affrontare il problema

      • Lo dica alle varie testate perché evidentemente e colpevolmente non raccontano questa piaga del comune di Solaro con tutti gli annessi connessi…. solaro dimenticata dalla stampa

      • Da più di 20 anni che siete smentiti… una rarità in zona dove la lega stravince dovunque…. non si fermi

    • Per ora hanno trovato la spada.
      Come si fa a non ridere, ora si sono inventati il metal detector prima era il drone, tutto per apparire del vice.
      Il Sindaco di Ceriano è inesistente e inconcludente, non come quello di cogliate che è bravo e attento ai bisogni dei cittadini

      • Il sindaco di Ceriano si impegna molto, probabilmente non è tanto bravo.
        Il vicesindaco invece è bravo per farsi sempre propaganda elettorale.

Comments are closed.