LIMBIATE – Alle 9 di oggi è stata aperta la camera ardente allestita all’interno del Municipio di via Monte Bianco a Limbiate in onore dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio, morto in Congo in un vile attentato per consentire alla cittadinanza di dare l’ultimo saluto all’ambasciatore. Alle 10 il generale Claudio Vincelli, comandante interregionale carabinieri “Pastrengo” e il generale Andrea Taurelli Salimbeni, comandante della Legione carabinieri Lombardia, hanno reso omaggio alla salma del diplomatico e incontrato i familiari per manifestare la vicinanza dell’Arma e partecipare al loro dolore.

Nativo di Saronno (ieri nella città degli amaretti si è svolto una cerimonia di ricordo dell’ambasciatore), il 43enne Attanasio era originario di Limbiate. E’ stato ucciso lunedì mattina in un attacco armato, da parte di sconosciuti, al convoglio delle Nazioni unite nei pressi della città di Goma. Con lui sono morti il carabiniere di scorta, Vittorio Iacovacci; ed il loro autista Mustapha Milambo. Dopo i funerali di Stato a Roma ieri, domani a Limbiate si terrà un altro rito funebre al centro sportivo.

26022021

1 commento

Comments are closed.