SARONNO – Fa discutere il taglio di uno degli alberi d’alto fusto di corso Italia a Saronno. Il portovace della Lega saronnese, Angelo Veronesi, critica l’Amministrazione comunale, con un pizzico di ironia.

In corso Italia la pianta sacra, il sacro Celtis Australis va ripristinato immediatamente con un uguale Bagolare. Nessuna altra essenza potrebbe sostituire il sacro Bagolare. Oppure come già facevano con Porro sostituiranno il bagolare con un acero o un tiglio?

Se fosse così, allora pretendiamo che sia ripristinato lo stesso volume di verde. Non si accetterà una pianta più piccola. Verranno piantumate nuove piante per ripristinare lo stesso volume di verde in zona oppure niente? Il bagolare abbattuto non era piccolo come quelli di inizio via Roma per cui non sono sufficienti 3 piante per ripristinare lo stesso volume di verde e quindi lo stesso volume di ossigeno prodotto. Servono almeno 10 piante! Lo pretendiamo perché Saronno è inquinata. Lo pretendiamo perché al Pala Dozio sono state abbattute altre piante gigantesche che avevano più di ottanta anni e avrebbero dovuto essere tutelate dai Beni Culturali. Al posto di queste alberature non è stata prevista nessuna ripiantumazione. Eppure i soldi ci sono. La nostra amministrazione aveva messo da parte soldi per piantumare tre piante per ogni bagolare di via Roma. Dove sono finiti questi soldi? Il fatto di non averli abbattuti non può esimere la presente amministrazione, tanto attenta al verde da abbattere tutto senza comunicare niente se non ad abbattimento avvenuto, da piantare le nuove piante. Ma forse non faranno niente: qui siamo in corso Italia, non è via Roma e l’amministrazione ha un colore politico che piace di più ai salva bagolari…. A noi però non piace l’amministrazione dei taglialegna che non prevede alcuna ripiantumazione di nuove piante.

Angelo Veronesi Responsabile Lega Lombarda Saronno

(foto: polemiche per l’albero tagliato in corso Italia)

06012022

31 Commenti

  1. Ma davvero avete commentato questa non notizia? Ma vivere sereni il 2022 no? Detto da chi per pura presa di posizione voleva far sparire un intero viale, commentare la rimozione di un singolo albero ormai compromesso è davvero senza senso e mostra la caratura della politica saronnese.

    • Quindi questa Amministrazione può abbattere le piante che vuole e bisogna stare zitti? De l avesse fatto la precedente Amministrazione sareste già in piazza a fare girotondi. Coerenza.

      • Se una pianta è malata e compromessa si abbatte. Cosa che ha fatto anche la scorsa amministrazione e non mi sembra ci sia stata una levata di scudi. La questione via Roma è ben diversa, visto che parliamo di un filare intero di piante ancora in buone condizioni, sacrificabili solo per partito preso e senza buon senso. Se non si vede la differenza nelle due cose non è un problema mio. Il buon senso scarseggia ultimamente è sempre una guerra sull’assurdità, come questa polemica.

      • Si vola eh! UN ALBERO – UN ALBERO COMPROMESSO.
        I leghisti avrebbero quindi aspettato che cascasse sulla testa di qualcuno?
        C’è oggettivamente del genio, dai.

    • Ma davvero hai scritto questo commento ? Se l’albero lo avesse abbattuto la Lega cosa avresti detto? E l’albero di natale vero in piazza ?!? Quello non era sano ?!?

      • Niente avrei detto NULLA, perché se è compromessa non c’è molto che si possa fare purtroppo. L’albero di Natale che è in piazza è un albero coltivato per quello scopo, non ne condivido la scelta, ma al tempo stesso non è una tragedia, perché non è un albero preso a caso nel bosco. Se anche qui non si coglie la differenza, suggerisco di informarsi un po’ di più.

        • No ma scusate, cosa diavolo vuol dire che quello è un albero “coltivato allo scopo” ?!?
          Allora ci sono alberi che si possono tagliare per futili motivi come farci un albero di Natale che sta lì si è no 1 mese ?!?
          È dobbiamo fare queste sceneggiate epiche per questi bagolari ???
          Quale differenza dovrebbe esserci tra quell’albero e i bagolari !

          • Che se sei di sinistra ci sono gli alberi a scopo e si possono tagliare, le solite ipocrisie sinistre

    • Ma davvero c’è un tuo commento qui e non sul proclama iperindignato dei verdi ? Ma davvero davvero Turk ?

    • La Lega voleva sostituire i bagolari di via Roma con altre piante più adatte. Visto il risultato della corrente amministrazione sarebbe stato un risultato certamente migliore. Mi immagino i suoi post indignati se quel bagolare fosse stato tirato giù dalla Lega e non dal PD

      • Si voleva fare scempio di 80 bagolari e usare i carpini, sconsigliati dalla stessa Regione Lombardia, in quanto facilitano la diffusione di un parassita… queste le capacità di Lega sarono.

  2. Ma da quando la lega di Saronno è diventata così sensibile al verde della sua città ? I Camaleonti della politica!!

  3. Avete voluto la sinistra ? Dovevano portarvi la città dei balocchi e invece vi hanno portato la desolazione!!0

  4. Ma che novità! La lega che si interessa del verde (non quello delle tristi camicie verdi che richiamano tragiche memorie).
    Peccato che se ne occupi a sproposito rincorrendo posizioni già di per loro discutibili (almeno per il caso in questione) e solo per cercare in po’ di visibilità! Pietosi!

  5. Il ceppo rimarrà lì a vita? Non si può togliere e ripiantumare qualcos’altro? La legge non dice che se abbattin un albero devi piantarne altri tre in un altro punto della città? Queste sono domande da chi non sa nulla di questioni botaniche.

    • Gli alberi non si piantano in inverno (non attecchirebbero per il clima rigido), ma in primavera o all’inizio dell’autunno. Un po’ di pazienza e di rispetto dei cicli naturali, no?

  6. Leggere questo da parte di Lega mi fa ridere a crepapelle, grazie veramente grazie 1000 per rallegrarci con le vostre “perle”!

    • Io invece ho riso per il post dei Verdi e dei vari finto ambientalisti che accusavano l’amministrazione di avere abbattuto un bagolaro senza avvertire !
      Fossi nella Lega sarei stato molto più duro nei confronti di un’amministrazione che ha fatto dei bagolari di via Roma una affare di stato

  7. Ricordo ancora quando avete fatto abbattere i due splendidi cedri centenari in via primo maggio e li avete sostituiti con delle ortensie….ma per favore

  8. Opposizione di alto livello… Nulla di nuovo, un intervento senza alcuna consistenza né credibilità

  9. grazie lega per strapparmi ennesimo (amaro) sorriso…come sempre vi dimostrate ondivaghi, meglio dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, l’importante è che qualche sprovveduto elettore caschi nella vostra rete di propaganda

  10. Il nome esatto è Bagolaro o popolarmente anche Spacca sassi, nome botanico Celtis australis della famiglia delle ulmacee. “Bagolare” con la “e” invece è un termine usato per “parlare a vanvera”.

Comments are closed.