SARONNO – Il Comune chiarisce le motivazioni che hanno spinto a tagliare uno degli alberi presenti in corso Italia, nei pressi dell’incrocio con via Carcano; iniziativa che ha fatto storcere il naso ai Verdi.

Questa la nota dell’Amministrazione civica saronnese.

I cittadini ricorderanno che purtroppo lo scorso anno in due occasioni dei criminali diedero fuoco a dei rifiuti temporaneamente stoccati per il ritiro giornaliero in aderenza ad un bagolaro situato a fine corso Italia, nei pressi della chiesa di San Francesco. La pianta aveva resistito, anche se danneggiata, al primo incendio, ma purtroppo il secondo atto vandalico ne ha compromesso la capacità vegetativa con danni fisiologici non più recuperabili in ordine al mantenimento di una struttura staticamente accettabile. Come da relazione agronomica, si è dovuto pertanto procedere a malincuore all’abbattimento della grande pianta che verrà sostituita non appena possibile.

(foto: in corso Italia il taglio di una pianta sta facendo discutere)

05012022

13 Commenti

  1. Si conferma che a Saronno nottetempo (ma cominciando da sera) può succedere impunemente di tutto. Piena continuità di (in)azione, sul punto, tra le ultime tre Amministrazioni. Della quartultima nulla so perché vivevo a Milano.

  2. Criminali percepiti o veri?
    Taglio dell’albero vero o percepito ….povera saronno

  3. Scusate, tutta questa attenzione per un bagolaro ?
    A Saronno il problema sono i bagolari ?

    • sono talmente tante le piante tagliate e mai sostituite che l’ennesima pianta che viene tagliata diventa un problema.

    • Si il problema sono i bagolari: ci abbiamo fatto un sindaco con sto problema per via Roma e quindi anche tutti i bagolari della città devono essere tutelati alla stregua di una specie protetta.
      Quindi se se ne abbatte anche uno solo deve essere ampiamente giustificato.
      Saronno è la città dei bagolari, una volta era quella degli amaretti ma quelli qui non li hanno mai fatti.

    • certo, anche le piante “contano”. Per esempio perché non hanno mai sostituito quella innfaccia al Tezenis?

  4. Facievate primma a dire la verità: non è in via Roma.
    Ciao bacolaro, insegna agli anceli a sopravvivere alle fiame ma non alla skure del sindaco!1!!11

Comments are closed.