SARONNO – C’è chi fa solamente un piccolo rabbocco “solo per stare tranquillo” chi fa il pieno in vista della trasferta di lavoro e chi vedendo le auto in colonna si ricorda dello sciopero e “per sicurezza” riempie il serbatoio.

Anche nei distributori saronnesi gli automobilisti si stanno preparando allo sciopero, proclamato da tutte le sigle sindacali della categoria, che si svolgerà dalle 19 di martedì 24 gennaio alle 19 di giovedì 26 gennaio sulla rete della viabilità ordinaria e dalle 22 di martedì 24 gennaio alle 22 di giovedì 26 gennaio sulla rete autostradale.

Negli ultimi giorni sono tantissimi gli automobilisti, ma anche i camionisti e chi si sposta in furgone e in moto, che hanno deciso di prepararsi facendo il pieno. Si parla di clienti quasi triplicati soprattutto nelle ultime ore. In quasi tutti i distributori cittadini sono arrivati i cartelli che avvisano dell’imminente avvio dello sciopero. Un promemoria per i meno organizzati anche se, a giudicare dall’elevato numero di mezzi davanti alla pompe, non sembra necessario. E c’è anche chi, come il distributore di viale Lombardia, annuncia invece che non aderirà allo sciopero e nei prossimi due giorni sarà aperto.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

2 Commenti

  1. Le accise sono una vergogna , quando sarò al governo…. Toglierò anche il taglio fatto dal governo draghi e pagherete di più e lo stato guadagnerà di più e sarà colpa dei benzinai

    • Un po’ come ” basta ong e sbarchi* …. Peccato che dai dati dell’ stesso Viminale gli sbarchi siamo addirittura aumentati..
      .. congiuntura, colpa di draghi, colpa della ué …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.