SARONNO – Otto mesi di reclusione, questa la pena patteggiata in udienza – al tribunale di Saronno, di fronte al giudice monocratico Piera Bossi – da parte di un giovane saronnese.

saronno tribunale interno2

Il ragazzo era stato chiamato a rispondere di una accusa alquanto delicata, ovvero quella di stalking, seguita ad una movimentata separazione della compagna. Il giovane ha deciso di seguire dunque la via del patteggiamento, in pratica ha rinunciato a difendersi ed in questo modo ha potuto ottenere uno sconto di pena.

Non si è neppure entrati nel merito delle accuse: definendo immediatamente la vicenda giudiziaria, non è stato infatti necessario ascoltare i testimoni.

020413