SARONNO – L‘altra sera al centro sportivo Matteotti è passato l’ex capitano Michele Scavo (foto), già bandiera biancoceleste, che con suo fratello Giuseppe potrebbe adesso rientrare nel Fbc Saronno, in arrivo ci sarebbe qualche altro rinforzo per la risicatissima rosa restata a disposizione del tecnico Stefano Imburgia. Con il quale si allena da un paio di giorni anche il giovane Morandi, centrocampista ex Universal Solaro. Suo padre Pier Paolo è un volto conosciuto nel calcio locale, qualche anno fa era stato direttore generale del “vivaio” della Caronnese, poi dirigente dell’Universal Solaro. E’ un imprenditore di Cesate con una importante azienda nel Milanese e a dispetto del silenzio “ufficiale” del club si sarebbe già incontrato col presidente Antonio Pilato: per prendere il testimone o entrare nel Saronno soltanto come “sostituto” di Surace, come dirigente o sponsor? Un interrogativo che potrebbe essere sciolto venerdì sera durante una conferenza stampa indetta da Pilato. Il quale, dunque, ha respinto l’out out del vicepresidente Antonio Surace, “O resta lui o rimango io”.

L’addio di Surace, seguito da quasi tutti i giocatori di maggior levatura, aveva lasciato il Saronno soltanto in 3 domenica scorsa a Besnate, con gara annullata e sconfitta a tavolino in arrivo. L’altra sera fra juniores e formazione maggiore si sono allenati in 14, con il ritorno degli Scavo e l’ingresso di Morandi ci sarebbe tempo per riuscire a ri-allestire una piccola rosa per essere in campo domenica, c’è Saronno-Vergiatese. E provare a placare le contestazioni dei tifosi e le polemiche politiche.

28112018

3 Commenti

  1. È possibile che a Saronno debbano entrare figure con a seguito i figli calciatori? Si conosce già il risultato.

Comments are closed.