SARONNO – Il tradizionale mercato del mercoledì di Saronno si farà o sarà sospeso per il rischio contagio del Coronavirus? E’ la domanda che si fanno molti clienti e ambulanti abituali dell’appuntamento con bancarelle e stand della città degli amaretti.

Sarebbe la prima volta che l’appuntamento, storico per Saronno e il suo comprensorio, viene cancellato per motivi sanitari quanto in anni recenti. A decidere sul da farsi sarà il sindaco Alessandro Fagioli che ieri nell’appuntamento a Radiorizzonti ha spiegato di voler rispettare la disposizione regionale come fatto per tutti gli altri aspetti della vita cittadina dalle scuole alla piscina comunale. “Credo – ha detto il primo cittadino intervistato da Massimo Tallarini – leggendo l’ordinanza che la possibilità di effettuare mercanti sia garantita per quelli rionali mentre per realtà con un impatto e un richiamo con una grande portata come quello saronnese sia necessario uno stop. Al momento sono dell’idea di sospendere quello del mercoledì e tenere quello di venerdì alla Cassina Ferrara ma valuterò ancora la situazione con i tecnici e renderemo nota la decisione martedì (oggi ndr)”. A Tradate il sindaco Giuseppe Bascialla ha già deciso di bloccare il mercato mentre Roberto Pavan di Rovello Porro ha deciso di tenere l’appuntamento che si tiene regolarmente stamattina.

25022020

2 Commenti

Comments are closed.