COGLIATE – “Ad oggi purtroppo il dato dei contagiati continua a salire, siamo arrivati a 14 concittadini, e siamo arrivati a 32 persone in quarantena preventiva per contenere l’ampliarsi della infezione. Dato negativo in continua crescita; dato positivo è che molto concittadini però stanno guarendo; oltre il primo anche altri 4 che ne sono usciti, con tampone negativo. Un paio di loro sono operatori sanitari, infermieri che sono tornati già dal giorno dopo in guerra, sul loro posto di lavoro”. E’ il sindaco Andre Basilico che fa il punto della situazione locale, dal Palazzo municipale di Cogliate.

Prosegue Basilico: “Positivo che è a livello regionale la curva dei contagi sta scendendo ma questo mio videomessaggio sia da monito per non allentare la presa, e restare in casa. Perchè altrimenti diventa rischioso al contrario, la foga di uscire di casa potrebbe vanificare il lavoro che tutti stiamo facendo da settimane. Serve ancora tenere duro e rimanere in casa il più possibile”. Il sindaco ha ricordato i servizi attivati sul territorio, come quello dei pasti caldi a domicilio del quale usufruiscono già decine di cogliatesi, soprattutto anziani.

Oggi in Lombardia (+1047) il dato ha indicato la sesta diminuzione consecutiva del numero di contagiati; confortanti anche i riscontri in ambito provinciale con pochi nuovi casi del Varesotto (+27) e nel Comasco (+40) e numeri della Brianza (+100) in linea con gli ultimi giorni.

31032020