SARONNO – Il countdown per l’avvio della riqualificazione del tratto di via Roma tra via Guaragna e via Manzoni è partito. Come anticipato da ilSaronno le linee guida sono state dettate dal sindaco Augusto Airoldi e dall’assessore all’Ambiente Franco Casali che hanno posto l’accento sulla volontà di preservare tutti gli elementi dell’arteria (strada, ciclabile, parcheggi, salvataggio bagolari, nuovi marciapiedi, messa in sicurezza delle cantine dai rischi infiltrazione) e l’uso di tecnologie innovative per l’analisi della stato di salute degli alberi e per la demozione dei marciapiedi.

COSA C’E’ DI NUOVO?
L’uscita sull’albo pretorio di una determinazione e di un’ordinanza propedeutiche all’avvio dei lavori. In particolare l’ordinanza spiega le regole di circolazione e di sosta che saranno in vigore nell’arteria durante il cantiere. Nella determinazione si approva la perizia di variante ossia si è stabilito di modificare “l’organizzazione degli spazi della carreggiata compresi imarciapiedi laterali; effettuare verifiche puntuali delle singole piante con idonee apparecchiature e tecnologie innovative poco invasive al fine di salvaguardare il patrimonio arboreo esistente; allargare le aiuole esistenti e di progetto al fine di assicurare migliori condizioni di vita agli alberi; utilizzare materiali drenanti per la pavimentazione della pista ciclabile (calcestruzzo drenante spessore 10 cm.) per favorire la formazione di sostanze organiche necessarie al benessere delle piante; migliorare le condizioni di sicurezza stradale con particolare riferimento all’utenza debole; risanare e potenziare la rete dei sottoservizi esistenti al fine di garantire la durabilità degli investimenti in progetto.

TEMPI
L’ordinanza che crea lo spazio per il cantiere dando la possibilità all’azienda che segue i lavori, in base alle necessità,  di vietare la sosta delle auto, di chiudere la ciclabile o i marciapiedi e di modificare la circolazione in via Carugati, Guaragna e Visconti parte dal 23 marzo ma gli interventi che comunque saranno avviati dopo la presentazione online che il sindaco Augusto Airoldi ha annunciato di voler fare con gli assessori alla partita (quindi Franco Casali e Novella Ciceroni Lavori pubblici) in modo da informare la città.

17032021

5 Commenti

  1. …l’uso di tecnologie innovative per l’analisi della stato di salute degli alberi e per la demozione dei marciapiedi…
    vien e da dire e allo stato di salute delle persone chi ci pensa?

  2. Speriamo sia l’occasione per rendere la finta pista ciclabile presente una vera risorsa.
    Così com’é (delimitata solo dalla segnaletica orizzontale, senza cordoli) é forse la strada più pericolosa che abbiamo a Saronno.

  3. Mi piacerebbe sapere se allargando le aiuole i marciapiedi saranno a norma a livello di larghezze e spazi o meno……attento Sindaco che sbagliare è un attimo…..

  4. Il mio progetto è questo: di stringere la strada per le auto e ALLARGARE LA PISTA CICLABILE; è ora che tutti i santi cittadini SARONNESI IMPARANO ad USARE la BICILETTA, così c’è anche meno INQUINAMENTO e si prendono meno malattie

Comments are closed.