SARONNO – E’ bastato un post sul gruppo Facebook “Sei di Saronno se…” per infiammare il dibattito cittadino sull’iniziativa di un gruppo di giovani che sabato sera si sono ritrovati in piazza dei Mercanti. Non un raduno estemporaneo ma ben organizzato con musica, casse e persino qualche luce strobo.

L’episodio è stato raccontato da un saronnese con tanto di foto (che riportiamo sempre presa dal gruppo Sei di Saronno se) ed ha subito avviato un dibattito tra chi non ha visto nulla di male nell’iniziativa di un gruppo di persone che aveva voglia di trascorrere qualche ora in compagnia all’aperto dopo un anno decisamente difficile per la socialità e chi invece, proprio per questo, ha fortemente stigmatizzato l’assembramento (erano presenti una cinquantina di persone) con i relativi rischi di contagio, la musica avvertita in tutto il quartiere fino a tarda ora e la mancanza di autorizzazione.

I raduni in piazza dei Mercanti di sabato sera non sono certo una novità (spesso vengono trovati bottiglie di birra e cartoni della pizza) anche se l’organizzazione di quest’iniziativa ha riacceso il dibattito sulle proposte, anche per i giovani, in città. Si è così tornati a parlare della carenza di eventi in città, come sottolineato da una lettrice de ilSaronno settimana scorsa, visto che per il secondo weekend in città non è stato proposto nessun’iniziativa dall’Amministrazione comunale.

(foto condivisa sul gruppo Facebook “sei di Saronno se…”)

26072021

15 Commenti

  1. Manderà le temerarie Guardie Giurate anche il Comandante dei Carabinieri ?

    • se nessuno le chiama e piazza mercato non è nel giro di ronda non c’è mica l’ uccelli viaggiatore che li avvisa

  2. Le forze dell’ordine dovevano intervenire (se non l’hanno fatto), al di là di tutto siamo ancora in un periodo d’emergenza, ci apprestiamo anche all’obbligatorietà di avere un green pass per molte attività. Non ho nulla in contrario se i giovani si vogliono incontrare, ma bisogna anche rispettare il sonno altrui e mi auguro non abbiano lasciato rifiuti in giro.

  3. Se lo possono fare gli anarchici lo possono fare tutti.
    Non vedo perché dovrebbero intervenire i carabinieri.

    • Ma lo avevano scritto in faccia che erano anarchici? Conoscete il significato delle parole che usate? Io userei solo il termine GIOVANI . Il resto lasciatelo ai politici che saltando i pasti per le nevrosi da Anarchici e hanno spesso fame di fama.

  4. Comunque non è che proprio non stessero “facendo nulla di male”. Dal titolo: musica, balli, luci strobo e assembramenti, improvvisata disco a cielo aperto. Forse forse è violazione della art. Dispositivo dell’art. 659 Codice Penale ossia il classico “disturbo della quiete pubblica”:
    Chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici(1), è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a euro 309.
    Si applica l’ammenda da euro 103 a euro 516 a chi esercita una professione o un mestiere rumoroso contro le disposizioni della legge o le prescrizioni dell’Autorità(2).

    Poi ognuno la vede come vuole ma attorno a piazza del mercato ci sono moltissime abitazioni e a qualcuno avra’ dato fastidio il baccano.

Comments are closed.