Saronno, città di basket: la Ciocchina sulla maglia della Robur

555
5

SARONNO – Stamattina in una conferenza stampa a sorpresa la Robur Basket e l’Amministrazione comunale hanno presentato una collaborazione che ha portato delle novità direttamente sulle maglie della prima squadra (che la indosserà dalla partita casalinga di sabato) e progressivamente anche su quelle delle giovanili.

Dopo 11 anni, grazie ad un accordo con l’Amministrazione comunale (che non prevede esborso economico per il Comune ha precisato il presidente Ezio Vaghi) non solo la società tornerà ai colori tradizionali biancocelesti ma avrà sulla maglia un’iconica immagina della statua della Riconoscenza (familiarmente nota come Ciocchina) accompagnata dalla scritta città di basket.

“La Robur Basket – ha detto il sindaco Augusto Airoldi che ha tenuto ad essere presente alla conferenza stampa – è un patrimonio della città, un’eccellenza saronnese che con questa maglia porterà il nome di Saronno ovunque rendendo la nostra città sconfinata come dice il nostro programma”.

L’assessore allo Sport Gabriele Musarò ha rimarcato l’impegno della società per il settore giovanile, per l’educazione sportiva con il plauso per aver tenuto viva la passione per lo sport malgrado le difficoltà.

Dal presidente Ezio Vaghi il ringraziamento all’Amministrazione ricordando il grande impatto che la Robur ha sulla città di Saronno “basti ricordare i 300 tesserati e le 250 partite ufficiale che abbiamo registrato pre pandemia”.

“Noi non usiamo strutture comunali e ci fa piacere questo sostegno da parte del comune – ha concluso Vaghi – speriamo che questa collaborazione sia un’occasione di nuovo slancio e per concretizzare nuovi progetti e opportunità per il basket e per la città”.

5 Commenti

  1. Città del basket che vende titoli … e l’amministrazione amica li premia pure … che siparietto

  2. per aver venduto il titolo ai legnanesi? ma per favore…dopo l’amarezza subita dai tifosi la scorsa stagione avrebbero almeno potuto evitare questo siparietto

  3. Veramente penosi …. amministrazione che usa l’immagine della Ciocchina per la maglia di una squadra che non onora le vittorie e vende per due volte il titolo sportivo. Stessa Ciocchina che non hanno voluto consegnare nel 2021……il peggio! Altro
    che Fagioli

Comments are closed.