SARONNO – Mercoledì in occasione della visita dell’assessore regionale Francesca Brianza nella città degli amaretti lo Ial Lombardia ha messo in mostra i propri talenti del settori sala, cucina e panificazione.

A mezzogiorno gli studenti hanno accolto la delegazione provinciale accompagnata dal sindaco Alessandro Fagioli e dagli assessori Maria Elena Pellicciotta e Lucia Castelli nella nuova sala dell’istituto.

Qui è stata servita, con professionalità ed un pizzico di emozione, dagli studenti del primo anno, una colazione di lavoro studiata e realizzata dai ragazzi del terzo anno.

Nel dettaglio il menù prevedeva: una tartare di manzo rivisitata con mango e cipolla caramellata, un risotto con trevisana e crumble di pane croccante, un filetto di maiale con riduzione di porto e sautè di mele gialle. Gran finale con la Sacher senza glutine con Disaronno e lampone vincitrice del secondo posto al concorso nazionale organizzato al Sigef di Rimini.

Il menù, dall’ideazione alla preparazione senza dimenticare il servizio hanno conquistato gli ospiti tra cui anche Paolo Caspani, titolare dell’omonima azienda che ha curato al tinteggiatura della nuova sala per operatori. Non a caso un lungo applauso ha salutato, al termine del pranzo, l’arrivo in sala di studenti e docenti.

2 Commenti

Comments are closed.